Un posto al sole puntata del 6 luglio 2011 – riassunto

Un posto al sole, riassunto puntate

Salvatore Borsellino, il fratello minore di Paolo, il giudice ucciso dalla mafia, e in ricordo del quale ha creato una fondazione per combattere la criminalità organizzata, è a Napoli per incontrare la popolazione, specialmente i giovani, ed a Michele si offre la ghiotta opportunità di poterlo intervistare. Ma la promessa fatta alla famiglia di non interessarsi più alla mafia lo frena.

Silvia però lo incita ad andare, sa che per il convivente sarebbe un grossissimo sacrificio non partecipare all’incontro, e Michele – che in quel momento si sente un vigliacco – ricorda a Silvia le parole pronunciate da Paolo poco prima di essere assassinato: “Chi ha paura muore ogni giorno”.

Dopo aver udito queste poche parole rimaste come monito nella storia, Silvia incita Michele a non tirarsi indietro. “Non consegniamo il nostro futuro nelle mani di questi criminali” afferma convinta.

Anche Rossella, però, con la forza e il coraggio che sanno offrire i giovani, è intenzionata a partecipare perché vuole filmare l’incontro e inserirlo poi nel suo blog. Michele la accompagnerà.

Di ritorno dalla riunione Rossella esprime la propria opinione: “Solo quando non si parla di mafia questa diventa più potente”.

Franco, dopo aver abbracciato la figlioletta, informa Angela di aver denunciato Vintariello, e la rassicura subito: il nonno di Nunzio non lo ha mai voluto uccidere; se ne avesse avuto l’intenzione lo avrebbe già fatto. Ora Boschi è certo che Vintariello non lo cercherà più.

Marina chiede un incontro ad Aurora per comunicarle che, sebbene con lei sia stata, e stia ancora bene, per la loro relazione non vede un futuro. Le propone pertanto di restare solo amiche. Pur piangendo per la delusione, la mamma di Ilaria accetta. Mentre Marina si allontana un’altra persona si avvicina furtivamente ad Aurora: è Gennaro. L’uomo non ha mai accettato la fuga della moglie e vuole una spiegazione, addirittura vorrebbe che loro due tornassero insieme. Dopo il diniego sprezzante della donna, Gennaro la scuote con violenza e solo il ritorno di Marina gli impedisce di farle del male.

Portatala a casa sua per farle passare lo shock, le due donne parlano di quanto accaduto fra loro poche ore prima.

Francesca, che si stava avvicinando all’ingresso della villa per far firmare dei documenti alla Giordano, ascolta non vista i loro discorsi. Un sorriso maligno si stampa sulla sua faccia… (Riassunto di Francis)

Lascia un Commento