Tempesta d’amore puntata del 19 marzo 2012 – riassunto

tempesta-d-amore-riassunti-puntate.jpg

Episodio 1386 (seconda parte) e 1387 (prima parte) di Tempesta d’amore: Moritz tra Doris e Theresa

Mentre Eva e Robert progettano di mettere su famiglia, Lena spiega ad André di voler dare i soldi ricavati dalla vendita delle azioni a Markus per l’acquisto di una nave da crociera. Lo chef tenta invano di convincerla a tornare insieme. Intanto Moritz incoraggia Theresa a non cedere la birreria.

André sfoga con Michael le sue pene d’amore, ma all’arrivo di Debbie  il medico si mette a discutere con la figlia e Konopka toglie il disturbo. Nel frattempo Theresa spiega a Giti di non volere che Moritz litighi con la madre a causa sua, ma l’amica le fa notare che il ragazzo crede in lei.

Mentre Lena comunica ad Eva e Robert di aver deciso di lasciare il Fürstenhof e seguire  Markus nella sua avventura con la barca da crociera, Jacob scopre che Debbie vuole rinunciare ad una borsa di studio solo per stargli accanto. A quel punto il ragazzo le spiega di non ricambiare i suoi sentimenti.

Deciso ad aiutare Theresa ad ogni costo, Moritz minaccia la madre di licenziarsi dall’azienda di famiglia ed investire nel birrificio il denaro della liquidazione. A quel punto Doris gli rivela che se non acquisteranno il terreno del birrificio, il progetto edilizio della “Van Norden Bau” non andrà in porto e la loro azienda fallirà!

Lena ed André si dicono tristemente addio. Distrutto, lo chef si sfoga con Charlotte. Intanto Moritz  spiega a malincuore a Theresa di non poter investire nella sua birreria, ma viene interrotto dall’arrivo di Doris. Rimasto solo con la madre, il ragazzo la accusa di averlo messo in una situazione impossibile.

Mentre Nils si prepara ad iniziare la fisioterapia, Curd è ancora latitante. Nel frattempo Theresa spiega delusa a Gitti che Moritz non potrà aiutarla a rilanciare il birrificio. La ragazza chiede all’amica di aiutarla a preparare un progetto di rilancio da poter presentare alle banche per ottenere un prestito. (A cura di Elisa)

Lascia un Commento