Un posto al sole puntata del 17 aprile 2012 – riassunto

Un posto al sole, riassunto puntate

Dopo una spasmodica attesa, finalmente Ferri viene avvisato dall’ospedale che Greta è stata ricoverata assieme al ferito Ferdinando Rizzo. Roberto, nonostante le lamentele di Marina, si precipita dalla moglie inseguito dalle accuse dalla Giordano: secondo quest’ultima, lui non ha mai smesso di amare Greta.

Dopo essere stato sottoposto a intervento chirurgico, Ferdinando viene dichiarato fuori pericolo ed anche Greta e il bambino non hanno subito danni.

Tommaso è impaziente di recarsi alla Star Box per incontrare i nuovi colleghi, ma Filippo, preoccupato per le sorti di Greta, gli intima di comportarsi seriamente e lo accusa di essere solo un egoista: al mondo non esiste solo lui e deve portare rispetto per il dolore altrui. Il mattino dopo, però, il cugino riesce a farsi perdonare preparando per Sartori una colazione ad hoc.

All’ultimo momento le due colleghe di Adriana, che dovevano partecipare alla cena organizzata per far conoscere Francesco a Giulia, hanno avuto dei contrattempi e non si presenteranno. La Trevi, già in ansia, si preoccupa: ora sì che Giulia scoprirà l’inganno. Ed infatti l’assistente sociale, entrando a casa Poggi, inizia a subdorare qualcosa di poco chiaro.

Marina non è affatto soddisfatta delle premure che Roberto dedica alla moglie, e la sua mente medita qualcosa…

Con la franchezza che la contraddistingue, Teresa parla a Ferri. Greta è sinceramente addolorata e pentita del tradimento, e se è scappata è perché lui le ha reso la vita impossibile. Lo invita a pensare al futuro dei figli che meritano un clima disteso e sereno.

Una “gazzella” della polizia entra nel parco di villa Palladini e due poliziotti invitano la Fournier a seguirli in commissariato… (A cura di Francis)

Lascia un Commento